Run like hell

Zolfo, fede, fughe mozzafiato. Nelle strade di San Severo (FG) esplosioni e preghiere si mescolano tra loro durante i festeggiamenti in onore della Vergine Maria. I “fujenti”, questo il loro nome caratteristico, attraversano chilometri di batterie pirotecniche, preparate per ogni rione della città, circondati da migliaia di boati ed esplosioni che si susseguono in un crescendo sempre più potente fino al finale. 

 

Ave Maria e deflagrazioni si fondono assieme nelle Processioni in onore della Madonna nera protettrice della città. Una tradizione centenaria, citata addirittura in un documento datato 1707, che testimonia l’esistenza di batterie pirotecniche mescolate a celebrazioni religiose in cui spiccava l’invito del clero parrocchiale di San Severino, rivolto ai cittadini, di solennizzare la Santa Vergine con sparatori. 

Antonio Tartaglia Photographer